Clicca Mi piace per rimanere in contatto anche nei social

Novità 

Reggia di Caserta

Castelli e ville
LA REGGIA

Eretta alle pendici delle colline casertane per volere del re di Napoli Carlo III di Borbone, la Reggia di Caserta fu progettata dall'architetto Luigi Vanvitelli. Il faraonico progetto, che mirava a realizzare una delle più belle dimore nobili europee, prevedeva anche la presenza di un vasto parco e la costruzione di un nuovo acquedotto.

Il vasto complesso, che copre un'area di 47.000 mq e 1.200 stanze, i cui lavori iniziarono nel 1752, fu terminato nel 1845. Il Palazzo, di forma rettangolare, presenta all'ingresso un vestibolo ottagonale con venti colonne doriche, su un lato del quale si erge il monumentale Scalone reale a doppia rampa.

Al primo pianerottolo, dal soffitto affrescato con Le quattro stagioni e La Reggia di Apollo di Girolamo Starace-Franchis, si incontrano due leoni in marmo, opere di Pietro Solari e Paolo Persico e la statua di Carlo di Borbone, realizzata da Tommaso Solari.

Dalla fine della doppia rampa si accede alla grande Cappella Palatina, che richiama quella della Reggia di Versailles. Sul retro di quest'ultima vi è il piccolo Teatro di Corte a pianta a ferro di cavallo, inaugurato alla presenza di Ferdinando I delle Due Sicilie, nel 1769.
Dalla sinistra del vestibolo si accede agli Appartamenti con una serie di Sale riccamente decorate.

La Sala degli Alabardieri, con dipinti di Domenico Mondo; la Sala delle guardie del corpo, impreziosita da dodici bassorilievi e arredata in stile impero e la Sala di Alessandro il Grande, detta del "baciamano", con gli affreschi settecenteschi di Mariano Rossi, sono solo alcuni dei tesori artistici che incontrerete durante la visita.

L'Appartamento Vecchio comprende le prime stanze abitate già dal '700 da Ferdinando IV e la moglie Maria Carolina, rivestite in seta. Gli appartamenti reali sono preceduti da quattro sale dedicate alle stagioni, con affreschi di Antonio Dominici e Fedele Fischetti; ci sono poi lo Studio Di Ferdinando II, con i dipinti a tempera di Filippo Hackert rappresentanti i vicini panorami di Capri e Ischia, la sua sontuosa Camera da letto e la Sala Ellittica con il presepe napoletano.

L'Appartamento Nuovo, cui si accede dalla neoclassica Sala Marte affrescata da Antonio Galliano, è dell'Ottocento ed è posto sulla destra della Sala di Alessandro il Grande. Dalla Sala di Astrea, con rilievi e stucchi dorati, si accede alla Sala del Trono, la più suggestiva. Ricca di decorazioni dorate e pitture, fu progettata da Gaetano Genovese. La volta è dominata dall'affresco di Gennaro Maldarelli che raffigura la posa della prima pietra della Reggia, mentre sulle pareti corrono una serie di medaglioni dorati con l'immagine dei sovrani di Napoli e gli stemmi delle provincie del Regno.

Da segnalare anche la Camera di Gioacchino Murat, cognato di Bonaparte e re di Napoli, arredata in stile Impero con mobili in mogano, e la vasta e pregevole Quadreria.

La Reggia di Caserta è immersa nel vasto Parco di 120 ettari che si divide in due lunghi viali paralleli, con il Giardino all'italiana e quello Inglese, fitto di boschi, fra i quali si erge una serie di suggestive fontane, come la Fontana Margherita, quella dei Delfini e la grandiosa Fontana di Venere e Adone. Da qui la suggestiva Grande Cascata, si riversa nel bacino con la Fontana di Diana e Atteone.

Ultimo splendido esempio di barocco italiano, la Reggia è stata diverse volte set cinematografico di importanti film, come Star Wars, Sing Sing e Angeli e Demoni, ed organizza eventi e laboratori didattici per le scuole.

A cura della Redazione di ItaliaParchi.it
Si prega di segnalare a info@italiaparchi.it eventuali variazioni, errori o inesattezze.


ORARI

Gli Appartamenti Storici e la Quadreria sono aperti tutti i giorni eccetto il martedì dalle 8:30 alle 19:30.
Chiuso 1° Gennaio, Lunedì in Albis, 1° Maggio, 25 Dicembre.
L'ingresso al Percorso Arti Decorative - Percorso Scalone d'onore e Volte di copertura è su prenotazione.
Il Giardino all'inglese apre alle 8:30 fino ad un'ora prima della chiusura del Parco Reale.
Da novembre a febbraio il Parco chiude alle 15:30, a marzo alle 17:00, ad aprile alle 18:00, a maggio, agosto e settembre alle 18:30, a giugno e luglio alle 19:00, e ad ottobre alle 17:30.
Tutti i venerdì, gli Appartamenti storici della Reggia saranno aperti dalle 20 alle 22 (ultimo ingresso ore 21,15).




PREZZI

Appartamenti Storici, Parco e Giardino Inglese
Intero: € 12
Ridotto: € 6
Gratis i minori di 18 anni, gli studenti accompagnati dai loro insegnanti con prenotazione, i portatori di handicap e un loro familiare o accompagnatore certificato, le guide e gli interpreti turistici

Appartamenti Storici (acquistabile solo quando il parco è chiuso)
Intero: € 9
Ridotto: € 4,50
Gratis i minori di 18 anni, gli studenti accompagnati dai loro insegnanti con prenotazione, i portatori di handicap e un loro familiare o accompagnatore certificato, le guide e gli interpreti turistici

La prima domenica di ogni mese, gli Appartamenti storici resteranno aperti gratuitamente, mentre il Parco della Reggia sarà visitabile a pagamento:
Intero: € 5
Ridotto (dai 18 ai 25 anni non compiuti): € 2,50 
Gratis fino a 18 anni

INFO DEL PARCO

CERCA HOTEL IN OFFERTA

Booking.com

PREVISIONI METEO

Copyright© 2012-2017 ItaliaParchi.it - P. Iva 06559541005 - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia dei contenuti, anche parziale, non autorizzata