Clicca Mi piace per rimanere in contatto anche nei social

Castel Sant'Angelo

Castelli e ville
IL CASTELLO

Edificato nel 123 d.C. come sepolcro per Adriano e la sua famiglia, come testimonia la Sala delle Urne che custodisce la lapide con l'epitaffio composto dallo stesso imperatore, Castel Sant'Angelo subì nel corso del tempo numerose trasformazioni, da fortezza di Aureliano a roccaforte degli Orsini, da dimora rinascimentale a prigione del Risorgimento, fino a diventare l'odierno Museo Nazionale per iniziativa del generale Mariano Borgatti.

Il monumento, che si erge sulla riva destra del Tevere nel centro di Roma, è di rilevante interesse storico-artistico, vi si trovano infatti mobili, manufatti e preziosi dipinti, come la Madonna con Bambino e Santi di Luca Signorelli e due tavolette di Carlo Crivelli, nonché pregiate ceramiche rinascimentali, armi antiche, come un archibugio a ruota del '500 e due pistole intarsiate, e monumentali sculture di epoca romana conservate nella Galleria Archeologica.

La storia del Castello, collegato allo Stato Vaticano attraverso il Passetto di Borgo, è strettamente legata ai pontefici che lo scelsero come residenza in cui rifugiarsi in caso di pericolo, a cominciare da NiccolòIII, Papa Orsini. Papa Alessandro VI, il famigerato Papa Borgia, affidò alcuni interventi di ampliamento ad Antonio da Sangallo il Vecchio ma è nel '500, sotto il pontificato di Paolo III, che il Castello divenne una splendida dimora rinascimentale con l'edificazione del lussuoso appartamento farnesiano affidata a Raffaello da Montelupo.

Tante le magnifiche sale da visitare, come la Sala di Apollo con un ciclo di affreschi di Perin del Vaga, la fastosa Sala Paolina con la Loggia di Giulio II che si affaccia sulla città, la Sala di Amore e Psiche e la Biblioteca con l'annesso Corridoio Pompeiano. Interessanti anche le Sale di Clemente VII con la Stufetta, il bagno costituito da una vasca collocata in una nicchia ad arco affrescata, il Cortile dell'Angelo con la statua dell'arcangelo Michele che fino alla metà del Settecento ornava la sommità dell'edificio e le Prigioni Storiche, le anguste celle in cui venne rinchiuso fra gli altri Benvenuto Cellini, di cui restano tracce di alcuni disegni sulle pareti.

L'edificio culmina con il Terrazzo dell'Angelo cosiddetto dalla statua bronzea realizzata da Peter Anton Van Verschaffelt, che sovrasta il Cortile delle Fucilazioni.
Il Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo ospita esposizioni e mostre temporanee che si avvicendano nel corso dell'anno.

A cura della Redazione di ItaliaParchi.it
Si prega di segnalare a info@italiaparchi.it eventuali variazioni, errori o inesattezze.


ORARI

Aperto tutto l'anno dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 19:30.
Chiuso il lunedì, il 25 dicembre e il 1° gennaio.




PREZZI

Intero: € 10
Ridotto: € 5 (cittadini UE tra i 18 e i 25 anni e insegnanti di ruolo nelle scuole statali)
Gratis: cittadini dell'Unione Europea minori di 18 anni, scolaresche e insegnanti accompagnatori, studenti e docenti di Architettura, Lettere (indirizzo archeologico o storico-artistico), Conservazione dei Beni Culturali e Scienze della Formazione, Accademie di Belle Arti, dipendenti del Ministero Per i Beni e le Attività Culturali, Membri ICOM, guide ed interpreti turistici in servizio, giornalisti con tesserino dell'ordine, gruppi scolastici con accompagnatore, previa prenotazione, portatori di handicap con accompagnatore.

Il prezzo del biglietto è soggetto a variazioni in occasione di mostre.

Accesso gratuito per tutti ogni prima domenica del mese.

INFO DEL PARCO

CERCA HOTEL IN OFFERTA

Booking.com

PREVISIONI METEO

Copyright© 2012-2017 ItaliaParchi.it - P. Iva 06559541005 - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia dei contenuti, anche parziale, non autorizzata