Italia Parchi - il portale dedicato a tutti i parchi italiani
Sei in Parchi naturalisticiGrotte di Castellana

Grotte di Castellana

La magia del mondo sotterraneo

CBCCA80E2B9BA54B1452AE8E58718A29.jpgEA5EC2460E5C8C8550265657D08EA97F.jpgF82C07461BA6DB84A5EAEA8F3A2A31F9.jpg45393DA54451DDD20587E05A0994A136.jpgA67C2F7CE89F90073C4675F764A6FD52.jpgBB713ABEDBD19BAACF4DBF6F3517ED22.jpg9B2974D59B78ED9D44C5FEA7C8D338CD.jpg50A69A907F3B4DD6936CE36DF628D027.jpgF1E83526EBBC6DF76D5DB7C7ACDC3D1D.jpg28EE07B918836D4BC0484028F53AC413.jpg4A19EFCE61F82FC9F680FD41B1140834.jpg6C395523BA7D0DE4E94641DC2549286D.jpg
Scoperto dallo speleologo Franco Anelli nel 1938, il sito delle Grotte di Castellana si apre nelle profondità delle Murge sudorientali, l'altopiano calcareo originatosi nel Cretaceo Superiore.

Dopo essersi infiltrata nelle cavità del sottosuolo scavando ampie caverne, l'acqua piovana ha cominciato a creare concrezioni di calcite dalle forme stravaganti che hanno ispirato nomi fantasiosi ai primi esploratori, come la Caverna della Civetta, quella dell'Altare, caratterizzata da stalagmiti alte e sottili che somigliano a ceri, della Lupa, da una formazione che ricorda la Lupa Capitolina e il Duomo di Milano, con tanto di Madonnina alla sommità.

L'accrescimento delle concrezioni è lentissimo. Le gocce d'acqua cadendo perdono un po' di anidride carbonica e depositano una piccola quantità di carbonato di calcio che, con il passare del tempo, forma stalagmiti, dal basso verso l'alto e stalattiti, dall'alto verso il basso. Ci sono voluti quindi secoli per originare uno degli spettacoli naturali più sorprendenti al mondo.

La visita è guidata e raggiunge una profondità media di 70 m.
La temperatura è di circa 18° C con un tasso di umidità del 90%.
Gli itinerari proposti sono due: l'itinerario breve, lungo 1 Km e della durata di circa 50 minuti, e l'itinerario completo che si sviluppa per 3 Km e dura quasi 2 ore.

Un comodo ascensore vi porterà a la Grave, la grande caverna profonda 60 m con il colossale gruppo stalagmitico dei Ciclopi, l'unico ambiente collegato naturalmente con l'esterno attraverso un lucernaio che si apre nella volta, conferendo suggestivi giochi di luce alla voragine nelle diverse ore del giorno.

Superando le maestose Colonne d'Ercole, si accede alla Caverna Nera, cosiddetta per il fungo che ne ricopre le pareti, e di qui alla più grande cavità chiusa del sito, la Caverna dei Monumenti, alta 40 m e con notevoli complessi stalagmitici che ricordano grandi gruppi statuari.

Attraversando corridoi e diramazioni si giunge alla Caverna del Precipizio dove ha termine l'itinerario breve.
L'itinerario completo prosegue invece lungo il Corridoio del Deserto, la profonda forra sotterranea che corre lungo la linea di frattura sovrastante, dal caratteristico colore rossiccio dovuto alla presenza di minerali ferrosi.

La vasta Caverna della Torre Rovesciata, o della Torre di Pisa, presenta una enorme stalagmite inclinata con la parte superiore poggiata al suolo, e più avanti c'è il suggestivo Laghetto di Cristalli.
Proseguendo per il Corridoio Rosso, con le cortine di alabastro che ne segnano l'ingresso e attraversando la Caverna della Cupola, dalla volta inarcata e con la formazione semicircolare detta Baldacchino, si giunge all'ultima caverna che viene considerata una delle più belle al mondo, la Grotta Bianca, con concrezioni che formano archi, colonne e volte di un bianco purissimo e splendente.

Interessanti anche le specie animali che popolano l'ambiente sotterraneo, le quali si sono adattate al buio con variazioni morfologiche caratterizzate dalla perdita degli organi visivi e del colore, detti troglobi, fra cui un coleottero e uno pseudo scorpione.

Le Grotte di Castellana hanno fatto da scenario ad importanti film, come Maciste all'inferno del 1962 e Alien 2 sulla Terra del 1980 e sono sede di speciali eventi, mostre e spettacoli come "Hell in the cave", il più grande spettacolo aereo sotterraneo del mondo, in scena nella Caverna della Grave.
Si organizzano inoltre laboratori didattici per le scuole e Speleonight, un'esclusiva visita delle Grotte di Castellana al buio in compagnia di esperte guide speleologiche per un'esperienza davvero unica.

Annesso al complesso c'è il Museo Speleologico che comprende l'Osservatorio Astronomico di Sirio.
Aperto tutto l'anno ad eccezione del 25 dicembre e del 1° gennaio.
Da gennaio a febbraio e dal 2 novembre al 31 dicembre solo su prenotazione, a marzo ingressi ogni ora dalle 10:00 alle 12:00, da aprile a settembre dalle 9:00 alle 17:00 (entrate straordinarie alle 18:00 e alle 20:00 nel mese di agosto), e da ottobre al 1° novembre dalle 10:00 alle 16:00. 

Gli orari forniti si riferiscono alla visita completa.

Tariffe 
Itinerario completo
(durata: circa 2 ore)
Intero: € 15
Ridotto: € 12 (ragazzi di età compresa fra i 6 e i 14 anni, e gruppi di minimo 20 persone)
Gratis i bambini fino a 5 anni
Scuole: € 10

Itinerario breve (durata: circa 50 minuti)
Intero: € 10
Ridotto: € 8 (ragazzi di età compresa fra i 6 e i 14 anni, e gruppi di minimo 20 persone) 
Gratis i bambini fino a 5 anni
Scuole: € 5

Biglietto Speleonight: € 25 (per gruppi di minimo 15 persone su prenotazione)

Festa di primavera: tutte le domeniche di marzo ingresso a € 8 anziché 15 (prenotazione obbligatoria)

Riduzioni e convenzioni: I soci IKEA, i visitatori del Parco Divertimenti MIRAGICA, i soci TOURING CLUB ed i soci club del PLEINAIR godono di uno sconto di 3 euro sul costo del biglietto per la visita con Itinerario Completo.
Le riduzioni sono valide solo per i biglietti acquistati presso la biglietteria delle Grotte di Castellana.

I viaggiatori in arrivo all’aeroporto di Bari “Karol Wojtyla” con un volo ALITALIA godono di uno sconto di 3 euro sul costo del biglietto per la visita con Itinerario Completo, se presentano il boarding pass in biglietteria.
Indirizzo:
Piazzale Anelli
70013 Castellana Grotte (BA)

In auto:
Da Napoli:
A16 Uscita Bari Nord, SS16 Uscita Conversano-Cozze, SS634.
Da Pescara:
A14 Uscita Bari Nord, SS16 Uscita Conversano-Cozze, SS634. 
Da Taranto:
A14 Uscita Gioia del Colle-Putignano SS377.
 
PresentazionePresentazione
Hell in the CaveHell in the Cave
Meraviglia di PugliaMeraviglia di Puglia
Turismo scolasticoTurismo scolastico
DescrizioneDescrizione
Grotta BiancaGrotta Bianca
Caverna della LupaCaverna della Lupa
Caverna della GraveCaverna della Grave
Caverna della CupolaCaverna della Cupola
Corridoio RossoCorridoio Rosso
Laghetto dei CristalliLaghetto dei Cristalli
MadonninaMadonnina
Corridoio del DesertoCorridoio del Deserto
Prima di usufruire delle informazioni di questa pagina, l'utilizzatore è tenuto a verificarle attraverso il sito o i canali ufficiali del parco. 
ItaliaParchi.it non si ritiene responsabile per eventuali errori, omissioni o cambi di programma.
Per qualsiasi tipo di segnalazione contattateci all'indirizzo email segnalazioni@italiaparchi.it