Italia Parchi - il portale dedicato a tutti i parchi italiani
Sei in Parchi divertimentoCitta' della Domenica

Citta' della Domenica

Il parco divertimenti naturalistico di Perugia

copertina%201.jpgBCA82C3DA423205DA6C2B59C6F0D7D41.jpgCitt%C3%A0%20della%20Domenica%20-%20Labirinto.jpg0806FD4660865E9963F453978B99A990.jpgdaini%20nel%20bosco.jpgCitt%C3%A0%20della%20Domenica%20-%20animazione%20Fattoria%20Antichi%20Mestieri.jpgF36943E964B7F7191107C2158026322B.jpgCitt%C3%A0%20della%20Domenica%20-%20animazione%20Far%20West%20a%20Fort%20Apache.jpgCitt%C3%A0%20della%20Domenica%20-%20la%20Torre%20di%20Darwin%20che%20ospita%20il%20Rettilario.jpg9E89B533ADE61A1A03883C659041A2AF.jpg0F9DD813C0D7FA8408319DD784B9EB4A.jpg3E9B6C748A565C8023243397C929C986.jpg
Situato in località Ferro di Cavallo, lungo una collina che sovrasta la città di Perugia e che offre ai visitatori un magnifico panorama su uno degli scorci più belli dell'Umbria, la Città della Domenica è il parco divertimenti naturalistico immerso nel verde del Monte Pulito ideato da Mario Spagnoli ed inaugurato nel 1963.

Primo esempio di parco divertimenti in Italia, che inizialmente doveva chiamarsi Spagnolia, si sviluppa su una superficie di oltre 40 ettari ed offre un raro connubio tra l'amore per l'ambiente e il contatto con gli animali, oltre ad attrazioni e animazioni per famiglie: visitarlo è un'occasione unica per trascorrere una giornata spensierata, immersi nella natura, stimolando la fantasia e immergendosi nella cultura.

La visita comincia nella Stazione Centrale, da dove, ogni mezz’ora, parte il Trenino storico che accompagna i visitatori alla scoperta del Parco. Nel primo tratto si passa attraverso il bosco incantato, dove è possibile ammirare le casette dei folletti: i più attenti potranno avvistare daini, scoiattoli e mufloni in libertà. Dopo la prima galleria, si entra nell’area della Fattoria, popolata dai più classici animali da cortile della tradizione italiana: galline, maiali, mucche da latte… Qui sarà effettuata la prima fermata.

Alle spalle della fattoria, percorrendo un sentiero interno, si arriva all’itinerario faunistico, lungo il quale troverete numerose specie di volatili che allieteranno la vostra gita con i loro canti. Nell’area zoologica, i recinti con numerosi animali: canguri, bisonti, yak, renne, struzzi, antilopi, oltre ai simpatici Marà, le lepri della Patagonia.

Oltre la Fattoria comincia anche il percorso fantastico, con la Torre di Merlino, oltre la quale si dipana il sentiero che porta al Castello della Bella Addormentata costeggiando il Congresso delle Streghe. Lungo il percorso sarà possibile imbattersi nel mostro Boccuccia.

Alla seconda fermata del Trenino si entra nel mondo delle Fiabe, dove è possibile visitare i luoghi che hanno popolato la fantasia di tutti noi: si scende al Villaggio di Pinocchio e poco distante si trovano Cappuccetto Rosso, Biancaneve, fino a Pierino, protagonista di tante storielle per bambini. C’è spazio anche per la mitologia e la storia, con il Cavallo di Troia, il Mulino di Don Chisciotte, il Labirinto del Minotauro, fino al Missile con vista panoramica sulle principali bellezze dell’Umbria.

Alla terza fermata si entra in pieno Far West!
I bisonti americani danno il benvenuto ai visitatori all’altezza del saloon, da dove arrivano le melodie tipiche dei Climbers. Di fronte, c’è Fort Apache e il Villaggio degli Indiani, cui è possibile accedere anche attraverso il ponte matto sospeso nel vuoto.

In attesa che cominci lo spettacolo, i bambini possono divertirsi nella Sala Gonfiablili, nell'area delle Mini Car e dei gommoni, oppure spingersi lungo il sentiero degli animali da cortile, dove è ospitata anche la mascotte del Parco: Burro, l’asinello bianco dell’Asinara, specie che è stata salvata dall’estinzione proprio grazie al contributo di Città della Domenica, in collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia (Facoltà di Medicina e Veterinaria) e con l’Istituto di incremento ippico di Ozieri (Sassari).

Nel corso del tempo, la Città della Domenica ha subito un'evoluzione a carattere naturale-didattico con la realizzazione della Torre di Darwin, una costruzione circolare di oltre 1000 mq che ospita su due piani un percorso evoluzionistico con reperti fossili (il più antico risale ad un milardo di anni fa). Un importante scheletro di Dirosauro (una specie di coccodrillo risalente al periodo dei dinosauri) introduce il percorso evoluzionistico mostrando esemplari vivi di alligatore e sauri.

Il Rettilario è tra i più grandi d’Europa. Al suo interno sono stati ricreati diversi habitat per sauri e serpenti, tenendo conto della loro provenienza e delle loro necessità climatico-ambientali (pioggia artificiale, substrati termici). Queste strutture, create con particolare cura, hanno permesso di ottenere successi riproduttivi di specie rare, come la Cyclura cornuta.

Città della Domenica è anche animazione e spettacoli, potrete infatti assistere al volo dei rapaci nel Canyon del Grifone, partecipare alla cattura del bandito Jesse James a fianco dello Sceriffo di Fort Apache, assistere allo show nel Villaggio Medievale o partecipare ai laboratori didattici nella Fattoria degli antichi mestieri, con aree esplicative per imparare come si munge una mucca, come si ferra un cavallo, come si realizza un vaso o come si fa l'olio.

Il Parco dispone anche di Cinema 5D, per un'avventura a più dimensioni in una sala riservata da 8 posti, Sala Giochi, Sala Gonfiabili, il Teatrino di Norimberga Steiff, un piccolo mondo di giocattoli meccanici, un grande ristorante panoramico, bar, aree picnic e negozio di souvenir. Si organizzano inoltre laboratori didattici per le scuole e feste di compleanno.
Aperto dal 20 marzo al 27 novembre 2016 dalle 10:00 alle 19:00.
Dal 25 marzo al 12 settembre tutti i giorni con chiusura anticipata alle 18:30 nei giorni feriali fino a luglio, poi dal venerdì al lunedì, e a novembre il 1°, il 2 e il fine settimana.

Tariffe
Le tariffe variano a seconda dei giorni scelti per la visita, da un minimo di € 10 per gli Adulti ed € 8 per i Bambini nei feriali, ai 16 per l'Intero e € 12 per il Ridotto nel fine settimana, ad agosto e nei ponti festivi.
Seconda infanzia
(da 0,70 a 1 m di altezza): € 2
Possibilità di sottoscrivere abbonamenti
Indirizzo:
Via Col di Tenda, 140
06125 Perugia

In auto:
Dalla autostrada A1 direzione nord - sud, Uscita Valdichiana. Seguire la superstrada verso Perugia, uscire a Perugia-Madonna Alta.

Dalla autostrada A1 direzione sud - nord, Uscita Orte. Seguire la superstrada in direzione Terni-Perugia; continuare sulla E-45 per Perugia e uscire a Perugia-Madonna Alta.
Il ParcoIl Parco
Cinquantenario del ParcoCinquantenario del Parco
SpotSpot
AnimaliAnimali
Ponte MattoPonte Matto
Casa delle StregheCasa delle Streghe
Casette nel boscoCasette nel bosco
Cavallo di TroiaCavallo di Troia
La Bella Addormentata nel BoscoLa Bella Addormentata nel Bosco
BoccucciaBoccuccia
LabirintoLabirinto
Mulino a VentoMulino a Vento
Torre di DarwinTorre di Darwin
LeoniLeoni
AlligatoriAlligatori
Laboratori didatticiLaboratori didattici
Prima di usufruire delle informazioni di questa pagina, l'utilizzatore è tenuto a verificarle attraverso il sito o i canali ufficiali del parco. 
ItaliaParchi.it non si ritiene responsabile per eventuali errori, omissioni o cambi di programma.
Per qualsiasi tipo di segnalazione contattateci all'indirizzo email segnalazioni@italiaparchi.it