Italia Parchi - il portale dedicato a tutti i parchi italiani
Sei in Parchi di arte e storiaParco archeologico di Egnazia

Parco archeologico di Egnazia

Uno dei siti più interessanti della Puglia

D6ACB9E4427CD813BEC59C9713798102.jpgCDC4B2BCC4F0FEC4C2FE178DC0548122.jpg0CD69E5072F6720450156B217928F2FD.jpg865775E103C5ECCE48F54CA960336F34.jpgF082E259D22B7C43A40A6521DDFD52F5.jpg6DAF4F795E82E03ACACBCD190E1108F3.jpg054FA601D32F6898CDB08F7AB9274B68.jpg841E7B286543C1788D2BB09FE7E1639F.jpgC34C23FD81F6E92F514C2B4BD842D5C9.jpg3AFD72B098B1C53574AF0845B396D69B.jpgscodella.jpg47E4F45889B1A59E77CBD66BD8941EA3.jpg
Situato lungo il litorale adriatico della Puglia fra Monopoli e Savelletri, il parco archeologico di Egnazia è uno dei siti più interessanti della regione, con testimonianze e reperti che vanno dall'età del Bronzo all'epoca medievale.

L'antica città di Gnathia, abitata fin dal XV secolo a.C. e citata da autori antichi come Plinio ed Orazio, fu un attivo centro di traffici e commerci grazie alla presenza del porto e della via Traiana. Nell'età del Ferro la città fu occupata dagli Iàpigi provenienti dall'area balcanica, nell'VIII secolo a.C. visse la fase messapica, ed infine fu conquistata dai Romani.

Della sua storia antica rimangono i monumenti e le abitazioni di età romana e tardo antica nonché la poderosa cinta di difesa con il muraglione nord alto ben 7 metri. Fuori le mura si trova invece la necropoli messapica detta "occidentale" con tombe a fossa, a semicamera e a camera, alcune delle quali decorate con raffinati affreschi. 

La città è attraversata dalla via Traiana lastricata nel 109 d.C. che conduce ai resti di importanti edifici pubblici e su cui sono ancora visibili i solchi lasciati dai carri. Alla Basilica civile delle tre Grazie, (rappresentate su un frammento di mosaico oggi conservato nel museo fuori le mura) si affiancano il Sacello delle divinità orientali, con al centro un basamento sul quale sono scolpiti una dedica latina e strumenti musicali, e il Foro, pavimentato a lastroni di tufo con portici e resti di una tribuna oratoria.

Interessanti anche l'Anfiteatro, edificio a pianta ellittica irregolare forse adibito a mercato, il Criptoportico, la Fornace ed il grande complesso paleocristiano con Basilica e Battistero.
A dominare la città, da una collina che si protende sul mare, l'Acropoli, da cui si gode una splendida vista panoramica.

Non perdete infine una visita al Museo situato nell'area della necropoli messapica, con undici padiglioni che ospitano interessanti mostre e reperti archeologici.
Il Parco organizza programmi didattici per le scuole.
Il Parco è aperto tutto l'anno, a marzo dalle 8:30 alle 17:30, da aprile a settembre dalle 8:30 alle 19:15, ad ottobre fino alle 18:00 e da novembre a febbraio fino alle 16:30.
La biglietteria chiude un'ora prima dell'orario di chiusura del Parco.
Il Museo è aperto dalle 8:30 alle 19:30.

Tariffe
Intero Museo e Parco: € 3
Solo Parco o solo Museo: € 2
Ridotto Museo e Parco: € 1,50
(ragazzi dai 18 ai 25 anni)
Solo Parco o solo Museo: € 1 (ragazzi dai 18 ai 25 anni)
Gratis i minori di 18 anni

Ingresso gratuito per tutti la prima domenica del mese

Indirizzo:
Via Egnazia, 87
72015 Fasano (BR)

In auto:
Strada Statale 379 Uscita Fasano-Savelletri.
L’ingresso è sulla litoranea Monopoli-Savelletri.
Area ArcheologicaArea Archeologica
DescrizioneDescrizione
La FornaceLa Fornace
Necropoli OccidentaleNecropoli Occidentale
MuseoMuseo
Storia e DescrizioneStoria e Descrizione
RovineRovine
100 anni di scavi100 anni di scavi
PresentazionePresentazione
Sacello delle Divinità OrientaliSacello delle Divinità Orientali
FornaceFornace
CriptoporticoCriptoportico
Basilica CivileBasilica Civile
Via TraianaVia Traiana
PiazzaPiazza
AnfiteatroAnfiteatro
Basilica meridionaleBasilica meridionale
Necropoli messapicaNecropoli messapica
Tomba a cameraTomba a camera
RepertoReperto
RepertiReperti
Prima di usufruire delle informazioni di questa pagina, l'utilizzatore è tenuto a verificarle attraverso il sito o i canali ufficiali del parco. 
ItaliaParchi.it non si ritiene responsabile per eventuali errori, omissioni o cambi di programma.
Per qualsiasi tipo di segnalazione contattateci all'indirizzo email segnalazioni@italiaparchi.it