Italia Parchi - il portale dedicato a tutti i parchi italiani
Sei in Parchi di arte e storiaIl Giardino di Daniel Spoerri

Il Giardino di Daniel Spoerri

Il parco di arte contemporanea della Toscana

250ADE58C80E48687572A2B1623EC8B4.jpg329FCE60C4FFE847AF1E9C45403DDD70.jpg960A7ABE37450BD5CAE467DAB176E2C9.jpgF70166A061C83BE6F070D2235227B266.jpgAC1DA48BACEF339D1AAC4098C975A823.jpgdivano.jpg9D5F6E035222396350C591D745BAF05E.jpg7177F642E319B37F1BB79D6C961917DF.jpgD3580305D3342414E0D75261758334A1.jpg1E90FFDB044E3CA3502C1DC027510F88.jpgFF06F130DC436E89609AD4391A3B0D8C.jpg244608B40ABD3AB374A43D65632ACB01.jpg
Il Giardino di Daniel Spoerri aperto al pubblico nel 1997, si estende per circa 16 ettari sul territorio della provincia di Grosseto alle pendici del Monte Amiata, nella Toscana meridionale.

Parco artistico unico nel suo genere in Italia, è in continua evoluzione grazie alla dedizione dell'eclettico artista svizzero che lo ha realizzato negli anni '90 Daniel Spoerri, il quale si è avvalso della collaborazione di importanti artisti contemporanei, come Eva Aeppli, Arman, Erik Dietman e Jean Tiguely.

Percorrendo i sentieri del Parco troviamo così, accanto alle suggestive sculture in bronzo del fondatore, come la "Chambre Nr 13" con un peso di oltre 5 tonnellate, divani d'erba, un olivo dorato, giganteschi suonatori di tamburi seguiti da 160 oche, e altre figure misteriose come draghi sputafuoco, nani e guerrieri, in un ricco allestimento fra sogno e realtà.

Caratteristici anche il Labirinto, costituito da un sentiero murato lungo 500 m, la misteriosa formazione circolare di teste equine, ideale ombelico del mondo, con vista panoramica a 360° dalla montagna al mare, e la serie di volti posti su colonne.
Le sculture sono armoniosamente integrate nel paesaggio caratterizzato da olivi, castagni e macchia mediterranea, e sono affiancate da un percorso botanico con piante segnalate.

Il cancello d'ingresso al Giardino riporta il motto latino HIC TERMINUS HAERET, che significa "Qui aderiscono i confini", ad indicare la forza "aderente" del Parco, luogo alchemico e magico che ha attirato gli oltre 50 artisti che lo hanno arricchito con le loro opere.

La visita, che parte dal piccolo borgo centro propulsore del Giardino, dura circa 3 ore, ed è facilitata da una cartina con notizie sulle opere esposte e sul percorso botanico, fornita dalla fondazione "Il Giardino di Daniel Spoerri" riconosciuta dal Ministero della Cultura italiano, che gestisce il Parco Museo, con sede nella villa della tenuta. Nella villa sono stati ricavati degli appartamenti nei quali è possibile soggiornare per motivi culturali di studio e ricerca.

All'interno del Parco vi è l'abitazione-laboratorio di Daniel Spoerri, ed è presente un ristorante dove gustare le specialità tipiche della cucina Toscana.
Aperto tutti i giorni da Pasqua ad ottobre dalle 11:00 alle 20:00.
Dal 15 settembre al 31 ottobre l'orario di chiusura è anticipato alle 19:00.
Chiuso il lunedì, ad eccezione del periodo compreso fra i 1 luglio e il 15 settembre.
Da novembre a marzo aperto solo su prenotazione.

Tariffe
Intero: € 10
Ridotto: € 8
(bambini di età superiore agli 8 anni e studenti)
Gratis i bambini fino a 8 anni di età.
Indirizzo:
Località Giardino
58038 Seggiano (GR)

In auto:
Da Firenze in direzione Roma:
Uscita Certosa per la SS2, in direzione Siena, Grosseto. Dopo 60 km Siena sud, Uscita per la SR oppure SS2 (Cassia), in direzione Buonconvento, Montalcino, Roma. Dopo 40 km su questa strada (ignorando i bivi per Montalcino) si arriva a Bagno Vignoni. Dopo 50 m prendere la strada a destra (SR323) per Castiglione d'Orcia e Seggiano. Qui continuare sulla stessa strada, in direzione di Castel del Piano. Dopo 500 m girare a sinistra per Pescina, campo sportivo. L'entrata al Giardino si trova dopo ca. 600 m sulla sinistra, di fronte al campo sportivo.

Da Grosseto in direzione Siena:
Dopo ca. 20 km, a Paganico, prendere la strada a destra per il Monte Amiata e proseguire in direzione di Arcidosso, Castel del Piano. Da Castel del Piano in direzione Seggiano, Siena. Lasciando il primo bivio per Pescina (subito dopo Castel del Piano), prendere la strada appena fuori Seggiano verso Pescina, campo sportivo (salendo a destra). L'entrata al Giardino si trova dopo ca. 600 m sulla sinistra, di fronte al campo sportivo.
PercorsoPercorso
ImmaginiImmagini
Penetrabile sonoroPenetrabile sonoro
Chambre nr.13Chambre nr.13
Ombelico del MondoOmbelico del Mondo
LampadeLampade
SculturaScultura
TazzaTazza
TeschiTeschi
ScultureSculture
SculturaScultura
ScultureSculture
SedieSedie
TortaTorta
AlberoAlbero
SculturaScultura
Prima di usufruire delle informazioni di questa pagina, l'utilizzatore è tenuto a verificarle attraverso il sito o i canali ufficiali del parco. 
ItaliaParchi.it non si ritiene responsabile per eventuali errori, omissioni o cambi di programma.
Per qualsiasi tipo di segnalazione contattateci all'indirizzo email segnalazioni@italiaparchi.it