Italia Parchi - il portale dedicato a tutti i parchi italiani
Sei in Parchi di arte e storiaIl Giardino dei Tarocchi

Il Giardino dei Tarocchi

Il parco artistico di Capalbio

7C347F37EE4D3C675AA79BFD4C5E6D1D.jpgD1799D2CB151D9AC678B983E85659442.jpg24AB2B722B177B5686A159DF4A9CEC0E.jpg2BB45091AA03D3D669035AE2FB7FDD49.jpg3F928DB215E40F45A756D929DA593931.jpg0F43742CA41ABD2CD4727B348DC4B850.jpgC7697F374015E83AF18806832B80DE1A.jpgB7DCF049CAD49F49920BFC2931087AC5.jpgF600EFE95B042C4ECE5223AE7256A642.jpg0B0B40D6AAB82B446D25C18A2A1B2E43.jpg5A100B6007BDB87C5FBE6E852CD321DB.jpgCC874C2962058B904395D97388AC6EB3.jpg
Aperto nel 1998 e situato sul versante meridionale della collina di Gravicchio, a Capalbio, il Giardino dei Tarocchi è un parco artistico unico nel suo genere, di irresistibile fascino.

Ben integrato nel paesaggio naturale, il Giardino, ideato dall'artista franco-statunitense Niki de Saint Phalle, copre una superficie di circa 2 ettari con splendide sculture alte fino a 15 m raffiguranti i 22 arcani dei Tarocchi, realizzate in acciaio e cemento e rivestite di specchi, vetri e ceramiche colorate.

L'eclettica artista ha tratto ispirazione dal Parque Guell di Antoni Gaudì a Barcellona, e ha creato una sorta di percorso spirituale con sculture dai significati simbolici ed esoterici che sono una metafora della vita. I percorsi si snodano liberamente per il Giardino seguendo le sinuosità del terreno, e sul cemento delle strade sono incise citazioni, messaggi e pensieri che accompagnano il visitatore lungo il suo cammino iniziatico.

Il padiglione d'ingresso creato da Mario Botta è costituito da una lunga muraglia in tufo con un'apertura circolare al centro, a sottolineare il passaggio dal mondo reale a quello onirico ed enigmatico del Giardino, e le sinuose panchine di Pierre Marie Le Jeune offrono ristoro tra un incanto e l'altro.

Per la realizzazione delle sculture, Niki de Saint Phalle si è avvalsa della collaborazione di architetti ed artisti come Rigo Weber, Paul WiedmerJean Tiguely. Quest'ultimo ha realizzato la Ruota della Fortuna, scultura meccanica semovente che si trova al centro di una vasca sovrastata dalle figure unite della Papessa e del Mago, che segnano l'inizio del percorso dalla Piazza Centrale.

Dall'Albero della Vita con teste di serpente al posto dei rami ed il tronco ricoperto da iscrizioni dell'artista al Papa, realizzato con tecnica filiforme; dai colori intensi del Sole, simboleggiato da un grande uccello di fuoco variopinto appollaiato su un arco azzurro, alle sculture più piccole come la Morte, la Temperanza e gli Innamorati, realizzate a Parigi con la collaborazione di Mario Zitelli e poi prodotte in poliestere da Robert, Gerard e Olivier Haligon, il Giardino dei Tarocchi regala una continua sorpresa, in uno splendido connubio fra arte, natura e spiritualità.
Aperto dal 1 aprile al 15 ottobre dalle 14:30 alle 19:30.

Tariffe
Intero: € 12
Ridotto: € 7
(bambini al di sopra di 7 anni, studenti, over 65 e gruppi di almeno 25 persone previa prenotazione)
Gratis i bambini sotto i 7 anni ed i diversamente abili.
Il primo sabato del mese, da gennaio a marzo e nei mesi di novembre e dicembre, dalle 9:00 alle 13:00 l'ingresso è gratuito per tutti i visitatori. (Se questo sabato dovesse coincidere con un giorno festivo, il Giardino aprirà il sabato successivo).
Indirizzo:
Località Gravicchio
58011 Capalbio (GR)

In auto:
Da Roma:
Autostrada A12 in direzione Civitavecchia, poi SS 1 Aurelia in direzione di Grosseto e seguire le indicazioni fino a Capalbio. Fate poi attenzione ai cartelli marroni che segnalano il Giardino per raggiungere il quale bisognerà percorrere un tratto di stradine in campagna.

Da Nord:
Autostrada del Sole A1, Uscita Firenze Certosa, prendere il raccordo autostradale Firenze - Siena, seguire la direzione Grosseto SS 223 fino ad imboccare la SS 1 Aurelia in direzione Roma e seguire le indicazioni fino a Capalbio. Fate poi attenzione ai cartelli marroni che segnalano il Giardino per raggiungere il quale bisognerà percorrere un tratto di stradine in campagna.
Il GiardinoIl Giardino
Il ParcoIl Parco
DescrizioneDescrizione
PercorsoPercorso
Il DiavoloIl Diavolo
La MorteLa Morte
Albero della VitaAlbero della Vita
ImperatriceImperatrice
Il MondoIl Mondo
Il PapaIl Papa
Il SoleIl Sole
FontanaFontana
Gli InnamoratiGli Innamorati
PanchinaPanchina
La TemperanzaLa Temperanza
LettoLetto
Prima di usufruire delle informazioni di questa pagina, l'utilizzatore è tenuto a verificarle attraverso il sito o i canali ufficiali del parco. 
ItaliaParchi.it non si ritiene responsabile per eventuali errori, omissioni o cambi di programma.
Per qualsiasi tipo di segnalazione contattateci all'indirizzo email segnalazioni@italiaparchi.it