Italia Parchi - il portale dedicato a tutti i parchi italiani
Sei in Castelli e villeCastello di Rivalta

Castello di Rivalta

Il Castello dei Conti Zanardi Landi

Castello-di-Rivalta.jpgsalone%20d'onore.jpgmuseo%20delle%20armi.jpgrivalta.jpgcastello-di-rivalta%20affresco.jpgcamera%20verde.jpegsala%20da%20pranzo.jpegcortile i.jpgcucina%20rivalta.jpgRivalta%20(1).jpgtorre%20fantasmi.jpgloggia.jpg
Situato sulle sponde del fiume Trebbia nel Comune di Gazzola, in provincia di Piacenza, il Castello di Rivalta fa parte del Circuito dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza ed è un imponente complesso fortificato circondato da un Parco alberato di impianto settecentesco.

Le prime notizie certe del Castello, che nel corso dei secoli ha subito assedi, saccheggi e alternarsi di proprietari, fra i quali i Malaspina e i Ripalta, risalgono al 1025. Nel XIV secolo il maniero passò alla famiglia dei Conti Landi che lo trasformò in sontuosa residenza e lo abitò fino ad oggi.

Di pianta quadrangolare, il Castello presenta un cortile interno circondato da un doppio ordine di logge, decorato con fregi e medaglioni in terracotta che riportano stemmi di famiglia e ritratti di importanti esponenti dei Landi, opere dell'architetto Antonio da Lugano e del maestro Antonio da Padova.

La caratteristica che lo contraddistingue è però l'elegante torre quattrocentesca che svetta a uno degli angoli, sovrastata da un Torresino, un'altra torre di piccole dimensioni, realizzata dall'architetto Guiniforte Solari di Milano, che ospita al suo interno il famigerato "Pozzo del Taglio". Al Settecento risalgono invece i rimaneggiamenti riguardanti lo scalone, la facciata, che viene arricchita di elementi neoclassici, e gli affreschi dei saloni, di Paolo Borroni di Voghera e Filippo Comerio.

Molte le sale visitabili con mobili, quadri, tappeti ed oggetti d'epoca, dal Salone d'Onore alle Camere da letto, dalla Sala del Biliardo alle cucine e le prigioni, dalla Sala d'Armi, dedicata alla battaglia di Lepanto, alle torri, i musei del costume militare e dell'arte sacra, e la curiosa raccolta di antichi strumenti musicali. La visita è guidata in quanto il castello è una casa privata.

Una leggenda racconta che nel Castello si aggirino i fantasmi di Pietro Zanardi Landi, antico componente della famiglia assassinato dal cognato per la contesa eredità, e del cuoco Giuseppe, ucciso nel Settecento dal maggiordomo di cui aveva insidiato la moglie, che si manifesta accendendo e spegnendo interruttori.

Il Castello di Rivalta, scelto come luogo di vacanza da celebri ospiti, come gli esponenti della famiglia reale inglese, è a disposizione per importanti eventi e conventions, organizza visite didattiche con laboratori, propone itinerari naturalistici da abbinare alla visita al complesso fortificato, e dispone di ristorante.

Fra gli eventi annuali che si tengono al Castello, ricordiamo Capodanno al Castello, l'Evento Green di primavera, e Caccia all'Uovo nel periodo di Pasqua.


Aperto tutto l'anno con visita guidata: da marzo a settembre, il lunedì e il martedì su prenotazione, dal mercoledì al venerdì ore 11.00 e ore 15.30, sabato ore 11.00, 14.00, 15.20, 16.40 e 18.00, domenica e festivi ore 10.30, 12.00, 14.00, 15.20, 16.40 e 18.00; da ottobre a dicembre dal lunedì al giovedì su prenotazione, venerdì ore 11.00 e Ore 15.30, sabato ore 11.00, 14.00, 15.20, 16.40 e 18.00, domenica e festivi ore 10.30, 12.00, 14.00, 15.20, 16.40 e 18.00.

Tariffe visita standard (visita della durata di un'ora e venti circa) comprende facciata, cortile, salone d'onore, sala da pranzo, cucina, cantina, prigioni, camere da letto, torre, area museale, galleria con fuga dei salotti, sala musica e sala da biliardo: € 10

Tariffe visita  silver (visita della durata di trenta minuti circa) comprende facciata, cortile, salone d'onore, sala da pranzo, cucina, cantina, prigioni: € 8

Tariffe gold tour (visita della durata di due ore circa) comprende tutte le sale indicate alla visita standard con guida personale: € 20 (minimo due persone).

Ridotto: € 8 (bambini dai 6 ai 12 anni)
Gruppi: € 9 (minimo 20 persone, una gratuità ogni 20 paganti)
Scolaresche: € 8 (elementari e materne), € 9 (medie e superiori)
Possessori Card del Ducato: € 9
Promozione famiglia: le famiglie con due bambini di età compresa dai 6 ai 12 anni hanno diritto a un ingresso ridotto omaggio.

Gratis i bambini di età inferiore a 6 anni.







Indirizzo:
Loc. Borgo di Rivalta, 7
29010 Gazzola (PC)

In auto:
Autostrada Milano/Bologna Uscita Piacenza sud. Appena dopo il casello prendere (è obbligatorio) la rampa a destra. Allo svincolo, tenere la sinistra in direzione Rivalta - Bobbio – Parma.
Da qui in poi seguire le segnalazioni dei cartelli marroni che indicano il Castello.
Arrivati al Castello parcheggiare fuori dalle mura; ci sono 2 parcheggi.
Entrare a piedi nella via principale: di fronte al ristorante “LOCANDA DEL FALCO” c’è il custode.
Di fianco alla Chiesa, vicino al cancello del castello, c’è la biglietteria di ingresso.
Descrizione del CastelloDescrizione del Castello
Indagine al CastelloIndagine al Castello
PresentazionePresentazione
PresenzePresenze
castello_rivalta_tavole2.jpgcastello_rivalta_tavole2.jpg
Salone%20d'onore%20del%20castello%20di%20Rivalta.jpgSalone%20d'onore%20del%20castello%20di%20Rivalta.jpg
letto rivalta.jpgletto rivalta.jpg
armi%20rivalta.jpgarmi%20rivalta.jpg
museo%20del%20costume.jpgmuseo%20del%20costume.jpg
Cucina%20rid.JPGCucina%20rid.JPG
Castello%20di%20Rivalta%20pozzo%20del%20taglio.jpgCastello%20di%20Rivalta%20pozzo%20del%20taglio.jpg
rivalta%20rossa.jpgrivalta%20rossa.jpg
rivaltasacra.jpgrivaltasacra.jpg
letto%20verde%20rid.JPGletto%20verde%20rid.JPG
bandiera.jpgbandiera.jpg
ristorante.jpgristorante.jpg
Prima di usufruire delle informazioni di questa pagina, l'utilizzatore è tenuto a verificarle attraverso il sito o i canali ufficiali del parco. 
ItaliaParchi.it non si ritiene responsabile per eventuali errori, omissioni o cambi di programma.
Per qualsiasi tipo di segnalazione contattateci all'indirizzo email segnalazioni@italiaparchi.it